Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie


Bersani contro Grillo: "Fascisti del web...", ma è più fascista la ...

Pier Luigi Bersani non ci sta alla rappresentazione del Pd "renziano" come vincente, contrapposto a quello "bersaniano" che sarebbe stato invece perdente. E così, ospite della trasmissione Omnibus su La7 l'ex segretario dem, con il sorriso sulle labbra, si toglie anche lui qualche sassolino dalle scarpe e manda un messaggio molto chiaro al leader Pd: "Con me può fare quel che vuole ma quegli altri, come Speranza o Cuperlo, non deve trattarli come 'musi lunghi' perchè quelle sono persone che cercano di tenere nel Pd gente a disagio. Persone così - avverte Bersani - non si insultano. Anzi, li si apprezza". Siccome, argomenta ancora, "il Pd è l'unica carta che il Paese ha, non mi piacciono queste continue battute. Renzi deve rispettare chi la pensa diversamente, gente che cerca di tenere nel Pd chi nutre un disagio".

Joomla templates by a4joomla