Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie


Marjo, uno dei due ragazzi albanesi fermati era pronto a fuggire. Sarebbe stato lo stesso Ismaele a farsi legare, lasciandosi convincere dal suo omicida. Meta ha confessato dopo un estenuanto interrogatorio condotto dai carbinieri. Ismaele è stato condotto nel bosco con un inganno. Al vaglio la posizione di Marjo, a detta della sorella, amico di Ismaele.

Joomla templates by a4joomla