Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie


Papa Francesco alle Nazioni Unite e al Memoriale a ground zero ...

Un grido a difesa dell'ambiente e dei poveri. Un mònito affinché non si apra il "vaso di Pandora della guerra" e l'Onu non deroghi "all'infaticabile ricorso al negoziato". Un appello ai governanti perché casa, lavoro, terra e libertà siano garantiti a tutti e perchè cessi questa 'cultura dello scarto' che affligge i puù deboli. Parla così Papa Francesco durante uno storico discorso tenuto al Palazzo di Vetro di New York dinanzi all'assemblea generale dell'Onu - in platea anche Malala Yousafzai, la giovane attivista pakistana vincitrice del premio Nobel per la pace.
"Gli organismi finanziari internazionali devono vigilare in ordine allo sviluppo sostenibile dei Paesi e per evitare l'asfissiante sottomissione di tali Paesi a sistemi creditizi che, ben lungi dal promuovere il progresso, sottomettono le popolazioni a meccanismi di maggiore povertà, esclusione, abusi e dipendenza".

Joomla templates by a4joomla