Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie


"E' una legge che potrebbe essere inconstituzionale", "rischia di penalizzare i diritti del malato" e di "mettere i cittadini danneggiati in coda tra i creditori del Servizio Sanitario Nazionale". E' un fermo 'no' quello che arriva da Tonino Aceti, coordinatore del Tribunale dei Diritti del Malato-Cittadinanzattiva, in merito al ddl sulla responsabilità medica approvato in Commissione Affari sociali della Camera. "Si fa ancora in tempo a cambiarlo", è l'appello che manda ai parlamentari.(ANSA).

Joomla templates by a4joomla