Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie


Ad Aleppo la tregua non regge. L'evacuazione umanitaria ripresa stamattina è già stata sospesa con migliaia di persone ancora intrappolate nel conflitto. La decisione di sospendere le operazioni sarebbe stata presa dalla Russia dopo l'attacco a uno dei convogli avvenuto, secondo l'assai poco affidabile televisione siriana, a un check point in cui i ribelli avrebbero cercato di prendere ostaggi tra i soldati di guardia. Già iniziata e sospesa più volte in questi giorni, l'evacuazione riguarda sia i civili che i ribelli: questi ultimi sono autorizzati a lasciare Aleppo Est e a dirigersi verso le aree ancora contese nella regione di Idlib.

Joomla templates by a4joomla