Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie


Il 27 febbraio la Camera inizierà a discutere in aula della nuova legge elettorale. Lo hanno deciso Pd, Lega, M5S e Fratelli d’Italia con un voto che nasconde una piccola furbizia: dal primo marzo, per regolamento scatta il contingentamento dei tempi sulla proposta di legge e quindi veramente entro metà marzo Montecitorio potrebbe avere detto sì al nuovo sistema di voto. Passando subito la palla al Senato.

Joomla templates by a4joomla