Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie


Il Nobel a Kazuo Ishiguro premia uno scrittore amatissimo, uno scrittore che ha ispirato il cinema e che ha lettori fan che non perdono ogni sua uscita in libreria. Ishiguro non era tra i nomi più quotati alla vigilia del Nobel, ma stavolta c'è da scommettere che nessuno storcerà il naso perché libri come Quel che resta del giorno e Non lasciarmi sono titoli molto noti, entrambi diventati film, il primo con la regia di James Ivory  e l'altro diretto da Mark Romanek. I suoi romanzi, tutti best-seller pluripremiati, sono tradotti in Italia da Einaudi.
Un primo commento del neo-premiato: "E' una notizia sorprendente e totalmente inaspettata. Arriva in un momento in cui il mondo è incerto sui suoi valori, sulla sua leadership e sulla sua sicurezza. Spero solo che ricevere questo grande onore, anche se nel mio piccolo, possa incoraggiare in questo momento le forze del bene e della pace".
 

Joomla templates by a4joomla