Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie


Francesco ha sposato una hostess e uno steward cileni in servizio sull'aereo che lo ha portato oggi da Santiago del Cile a Iquique, ultima tappa del suo viaggio in Cile prima della partenza per il Perù. Carlos e Paula, con due figlie di 6 e 3 anni, Isabella e Raffaella, erano sposati soltanto civilmente. Non si erano sposati in Chiesa perché la loro parrocchia a Santiago del Cile era stata distrutta nel 2010 dal terremoto poche ore prima della funzione.
Sono andati durante il volo dal Papa a chiedere una foto e una benedizione e gli hanno detto che desideravano in futuro sposarsi con rito religioso. "Sarebbe bello ci sposasse lei in futuro", gli hanno detto. E il Papa: "Volete sposarvi?". E ancora: "Sei sicuro?", ha chiesto a Carlos. E ha proposto loro di sposarsi in quel momento. Ignazio Cueto, proprietario della Compagnia aerea Latam, ha fatto loro da testimone. E su un foglio della Compagnia hanno firmato il certificato di matrimonio.

Joomla templates by a4joomla