Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie


Uno dei momenti più toccanti dell'intero Festival di Sanremo: il monologo di Pierfrancesco Favino sui migranti, tratto da "La notte poco prima delle foreste" di Bernard-Marie Koltès. Bravo Favino!

Joomla templates by a4joomla