Questo sito utilizza cookie analitici e di profilazione, propri e di altri siti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai riferimento all'informativa. Se fai click sul bottone "Acconsento" o accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner acconsenti all'uso dei cookie

Biblioteca Hertziana Max Planck Institut

Categoria: Biblioteche
Creato Martedì, 06 Novembre 2012 10:15

Uno dei centri più attrezzati in Italia per lo studio dell'arte italiana, il suo nome deriva da Henriette Hertz che donò il Palazzo Zuccari e la sua biblioteca alla Kaiser Wilhelm Gesellschaft. Unitesi le librerie di Frieda Mond ed Ernst Steinmann, durante la guerra fu trasportata in Germania con le altre biblioteche tedesche, ritornò nel 1947 e fu riaperta nel 1956. Contiene oltre 180.000 volumi sull'arte italiana e romana, dal periodo paleocristiano in poi, sulla storia generale, storia della città, storia del paesaggio e della campagna romana. Di proprietà di Max Planck gesellschaft - Istituto Statale di Ricerca (Monaco), gestita dal Max Planck Istitut, pubblica periodicamente il "Romische Studien und Forschungen".

Info: Via Gregoriana, 28 - 00187 Roma.